Home
Istituto Italiano di Micropsicoanalisi
Contatti | Link | Editoria | Direttore
Istituto
Società Internazionale di Micropsicoanalisi
La Micropsicoanalisi
Contributi Scientifici
Attività
 

 
     
Gli ultimi
Aggiornamenti


Gli ultimi
Aggiornamenti
 

 

Benvenuti nel Sito Ufficiale dell' Istituto Italiano di Micropsicoanalisi, l'Associazione scientifica che raggruppa i professionisti italiani, psicologi o medici, che praticano la micropsicoanalisi, una metodica di indagine psichica, di derivazione freudiana, scoperta da Silvio Fanti ed introdotta in Italia dal Prof. Nicola Peluffo, prof. emerito dell'Università di Torino, già Docente della Cattedra di Psicologia Dinamica presso lo stesso ateneo.
La micropsicoanalisi si è sviluppata in Italia con sue specificità essendo stata adottata, come filone di ricerca scientifico, da professionisti con background differenti: medici psichiatri, medici psicosomatisti, psicologi clinici, dell’età evolutiva, antropologi, epistemologi, studiosi delle religioni, etc.
In queste pagine troverete tutte le informazioni di base sulla metodica micropsicoanalitica.

 


 

La Società Internazionale di Micropsicoanalisi ha elaborato una definizione del metodo micropsicoanalitico, comune a tutti gli Istituti nazionali (Italiano, Francese, Svizzero). Ve la proponiamo nella traduzione italiana:

La micropsicoanalisi è un metodo essenzialmente freudiano che permette la conoscenza e il riequilibrio dello psichismo. Centrata sul processo delle libere associazioni, si effettua in situazione divano-poltrona. Il metodo si specifica tuttavia per importanti innovazioni tecniche, introdotte da Silvio Fanti negli anni cinquanta:
Le sedute lunghe. Hanno due caratteristiche essenziali: la durata tipo è di tre ore, la frequenza è di almeno cinque volte alla settimana 1
I supporti tecnici. In determinati momenti del lavoro, l’analizzato studia in seduta documenti diversi relativi alla sua vita:

  • L’albero genealogico
  • Le  foto personali e familiari
  • Le mappe dei luoghi in cui ha vissuto
  • Documentii diversi (corrispondenza, quaderni scolastici, disegni dell’infanzia, diari)

A seconda della struttura di personalità e dei conflitti nevrotici, la durata e la frequenza delle sedute possono venire modulate.
Così, il micropsicoanalista potrà proporre una micropsicoanalisi a periodi (qualche settimana di sedute quasi quotidiane), oppure in una forma continua (tre sedute alla settimana).
Tramite la congiunzione di questi due elementi (durata e frequenza delle sedute), il lavoro analitico acquisisce una continuità, una profondità e una coerenza che connettono fisiologicamente 2   la vita dell’analizzato ai vissuti infantili, intrauterini e ancestrali. 

1 Nel caso di un lavoro effettuato a periodi. Vedi oltre. NDT

2 In seduta. NDT


 Ad un anno dalla scomparsa del Prof. Nicola Peluffo, già Direttore Scientifico della Rivista Scienza e Psicoanalisi, siamo lieti di pubblicare alcuni suoi scritti presentati in occasione di Convegni Internazionali e Nazionali. Ringraziamo gli Editori per aver accordato la liberatoria ed i familiari per il consenso alla pubblicazione.

In ordine di pubblicazione saranno presto on line, con cadenza settimanale, i seguenti articoli:

- 1 Il numero nella preistoria
- 2 Memoria e arte preistorica
- 3 Riflessioni sulle costanti rappresentazionali-affettive dell'espressività umana
- 4 Le steli e i santuari come palcoscenico delle manifestazioni dell'Immagine
- 5 Relazioni tra significato e forma

Gli scritti saranno pubblicati sulla Rivista Multimediale "Scienza e Psicoanalisi".


 

La Signora Constance Stradling Peluffo ringrazia, anche a nome della sua famiglia, i numerosi partecipanti alla giornata di commemorazione del Prof. Peluffo che si è svolta il giorno venerdì 8 giugno alle ore 10.00 presso la Facoltà di Psicologia di Torino.

 


Comunicato:

L'Istituto Italiano di Micropsicoanalisi, come da statuto art. 23, ha deciso di istituire il Comitato per la Pratica che sarà composto dai membri didatti della SIM (Daniela Vigna, Daniela Gariglio, Manuela Tartari, Quirino Zangrilli) e da due membri ordinari dell'IIM (Luigi Baldari e Gioia Marzi, rispettivamente direttore e vice direttore).


L'Istituto Italiano di Micropsicoanalisi ha deciso di istituire una sezione definita "Metodologie e Scienze" allo scopo di dare risalto ai tanti contributi di valenti studiosi che negli anni hanno alimentato la riflessione interdisciplinare nei nostri incontri.
Il Comitato Scientifico è composto da:
1. Emanuel Anati
2. Giancarlo Di Renzo
3. Giuseppe Gembillo
4. Giuseppe Giordano
5. Daniele La Barbera
6. Mauro Maldonato
7. Carmelo Romeo
8. Edoardo Spina

 


 

 

 

Il Prof. Nicola Peluffo, nostro Maestro di scienza e di vita si è spento il giorno martedì 7 febbraio 2012 intorno alle ore 10. Ci lascia un'immenso patrimonio di conoscenze e di umanità che continuerà ad alimentare le nostre vite.
La famiglia Peluffo ringrazia tutti coloro che hanno fatto pervenire i loro attestati di affetto e condoglianza.

 

 


Il sito dell'Istituto Italiano di Micropsicoanalisi risiede su seeweb - Stt S.r.l Corso Lazio 9/a 03100 Frosinone - Italia